Sale

Racconti scelti

14,00  10,00  IVA inclusa

I racconti qui proposti, in un linguaggio asciutto e con tecniche narrative quasi cinematografiche, mostrano tutte le caratteristiche originali, vitali e umanamente contraddittorie, di uno dei più importanti scrittori inglesi di sempre. Thomas Hardy, profondamente immerso nelle tradizioni e nell’eredità fiabesca della sua terra, fu l’indiscusso cantore del Dorset, il mitico Wessex della fantasia. Quella che in queste storie potrebbe apparire come la tranquilla epopea di un villaggio rurale, fatta di vicende esilaranti e misteriose, di amori dolci e impossibili, diventa il territorio magico e arcano su cui si muovono personaggi eternamente sospinti a esorcizzare la morte e il fato evocando la potenza dell’amore e della fantasia creatrice.


Anno di edizione: marzo 2017
ISBN: 978 88 99370 10 7
Autore: Thomas Hardy
Formato: cm 12×19,5
Pagine: 146


DISPONIBILE ANCHE IN FORMATO EBOOK

Thomas Hardy (Higher Bockampton, 1840 – Dorchester, 1928), fu uno dei maggiori interpreti degli sconvolgimenti sociali e umani provocati dall’industrializzazione nell’Inghilterra vittoriana. Uomo di grande cultura, profondo conoscitore dell’opera di Darwin, ma anche di Bergson e Marx, Hardy tentò di conciliare le ragioni della scienza e quelle degli affetti e fece del rapporto individuo-società uno dei temi dominanti della sua poetica. Autore di racconti e romanzi (Wessex Tales, Life’s Little Ironies, The Return of the Native, Tess of the d’Urbervilles, Jude the Obscure), poesie (Wessex Poems) e drammi teatrali (The Dynasts), Hardy è lo scrittore che meglio di altri ha saputo esprimere le contraddizioni e il senso disperato di desolazione della sua epoca in un linguaggio fatto di discontinuità, come la realtà che racconta.


Leggi l’anteprima

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Racconti scelti”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *