Visualizza carrello “De occulta philosophia, vol. I. La magia naturale” è stato aggiunto al tuo carrello.

Il concetto di natura

17,00  IVA inclusa

Frutto di un profondo ripensamento della metafisica classica e del retaggio, dogmaticamente accettato nei secoli, della filosofia greca, con i suoi retro-mondi e le sue dimensioni iperuraniche, questo libro di Whitehead ruota attorno ai due poli solo apparentemente contrapposti: quello dell’esperienza quale espressione dell’autonomia della Natura, e quello della filosofia come riserva d’immaginazione nascente dalla consapevolezza di non poter racchiudere la realtà nei suoi schemi concettuali.
La critica all’intellettualismo diventa, in Whitehead, l’espressione di una profonda insoddisfazione verso le pretese della scienza dell’epoca, confinata in uno spazio specialistico, privo degli apporti e dei confronti con gli altri rami del sapere. Il suo intento è quello di riproporre con sensibilità del tutto moderna la riflessione parmenidea sul legame tra essere, pensiero e natura. Tale riflessione, che sollecita l’intelligenza e la sensibilità del lettore e impegna tutte le sue facoltà, spalanca le porte ad una inedita dimensione del reale, una zona preriflessiva fatta di istinti animali, di sentimenti, di affetti, di reazioni corporee, di lampi di intuizione estetica che spingono a ricercare ordine e armonia ma che è animato anche dalla curiosità, dallo stupore, da quella meraviglia che è alla base della filosofia.

Anno di edizione: 2020
ISBN: 978-88-99370-35-0
Autore: ALFRED NORTH WHITEHEAD
Formato: cm 14×21
Pagine: 208


PROSSIMA USCITA
  • COD: ED039

  • Notice: WC_Product::get_categories è deprecata dalla versione 3.0! Utilizzare al suo posto wc_get_product_category_list. in /home/edizionigrenelle/public_html/wp-includes/functions.php on line 3707
  • Categoria:

  • Notice: WC_Product::get_tags è deprecata dalla versione 3.0! Utilizzare al suo posto wc_get_product_tag_list. in /home/edizionigrenelle/public_html/wp-includes/functions.php on line 3707

Alfred North Whitehead (1861 – 1947) fu un grande matematico e filosofo della scienza. In lui il rigore del ragionamento logico si accompagna alla tematizzazione dell’esperienza come unico punto di riferimento possibile. E l’esperienza insegna come gli eventi che le fanno da sostrato sono profondamente connessi tra loro, in un universo che è materia e spirito, non semplice aggregato di atomi ma organismo vivente. Tra le sue numerose opere, ricordiamo: A Treatise on Universal Algebra, 1898; Principia Mathematica (scritti con Bertrand Russell), 1910-13; An Enquiry Concerning the Principles of Natural Knowledge, 1919; The Concept of Nature, 1920; Science and the Modern World, 1925; Religion in the Making, 1926; Symbolism, Its Meaning and Effect, 1927, Process and Reality: an Essay of Cosmology, 1929.

Leggi l’anteprima

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Il concetto di natura”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *